Chi siamo

COME NASCE LISten

LISten nasce dall’incontro di quattro amiche sorde e udenti con tanta voglia di “fare insieme” e dal desiderio comune di unire i nostri due mondi. L’associazione si occupa di promozione sociale, inclusione socio-educativa, consulenza specializzata e supporto individuale e di gruppo, formazione ed integrazione tra persone sorde ed udenti.

IL DIRETTIVO DI LISten

JESSICA FILIPPONE

Per LISten è Presidente

LISten è LEGAME

Legame che da sempre la unisce a doppio filo alla Lingua dei Segni, legame con la cultura sorda a cui sente di appartenere profondamente anche se è cresciuta in una famiglia udente, legame con le ragazze con cui ha deciso di dare vita all’associazione.

ERICA ZANI

Per LISten è Vicepresidente

LISten è SOGNO

Sogno di dedicarsi al lavoro sociale per una comunità per interessi, sogno (realizzato grazie all’incontro con le persone giuste) di creare progetti di integrazione rivolti a ragazzi sordi e udenti di diversi paesi europei (Signs in Europe I e II) e il sogno di rendere l’unione tra i due mondi non solo possibile ma permanete nel tempo grazie a LISten e a chi ne fa parte. Ah! Anche il sogno di diventare “cantante” (con le mani le viene decisamente meglio che con la voce).

ELISA RAINERI MANGIALINO

Per LISten è Tesoriera

LISten è POSSIBILITÀ

Possibilità di raccontare e far conoscere il meraviglioso mondo della LIS, e possibilità di aprire una porta sulla condivisione e integrazione tra persone sorde e udenti.

CHIARA FRUCI

Per LISten è Tesoriere

LISten è COLLABORAZIONE

Collaborazione con enti, professionisti e locali del territorio, con cui ci si mette in gioco per creare una rete, dove non esista nessun tipo di differenza tra chi è sordo o chi è udente.

ALESSANDRA NOVELLI

Per LISten è Consigliere

LISten è CONDIVISIONE

Condivisione di un sogno, quello di poter promuovere a più persone possibili la bellezza della cultura sorda e della LIS. Condivisione di un progetto, quello di realizzare attività sulla LIS (e non solo) su un territorio a lei caro. Condivisione di obiettivi: l’integrazione e l’accessibilità! 

LISA CREMONESI

Per LISten è Consigliere

LISten è ESPRESSIONE

Espressione attraverso cui ognuno, con il proprio canale comunicativo, che sia esso fatto di segni, parole o espressioni artistiche, può avere la possibilità di raccontare sé stesso agli altri.

JESSICA FILIPPONE

Docente LIS e studentessa di architettura al Politecnico di Torino, ama descriversi come la classica ragazza che tra la folla si direbbe una persona “normale” (e lo è) ma nasconde una caratteristica molto importante: è sorda! (anche se nessuno lo nota perché parla benissimo e con le protesi ha un gran recupero uditivo). Sorda dalla nascita, protesizzata dall’età di 5 anni, oralista da sempre, con un debole, che diventa presto una passione per la LIS. Jessica conosce la LIS quando è bambina ma inizia ad usarla da qualche anno, frequentando dei corsi specifici. Attualmente ha concluso la formazione per diventare docente di LIS e tiene vari corsi LIS. Incuriosita dall’unione tra LIS e teatro, partecipa al corso tenuto nell’ambito del progetto Signs in europe II e incontra così le ragazze con cui deciderà di fondare l’associazione LISten.

ERICA ZANI

Assistente Sociale, Coach e Mediatrice, ha avuto con la Lingua dei Segni un vero e proprio colpo di fulmine. Da bambina rimaneva rapita davanti alla TV a guardare come le mani potessero parlare in quel modo. Da grande ha studiato la Lingua dei segni fino a diventare Assistente alla Comunicazione LIS. Più studiava la LIS ed entrava in contatto con la cultura sorda, più ne coglieva il profondo valore umano, sociale, educativo ed artistico. Da lì al collegare alla sordità il suo lavoro di assistente sociale, il passo è stato breve, ed oggi con LISten si dedica all’ideazione di progetti sociali ed educativi rivolti all’inclusione di persone sorde nella società e diffusione della LIS in diversi contesti. Come le piace farlo? Segnando le canzoni, ovviamente!

ELISA RAINERI MANGIALINO

Laureata in Educazione Professionale all’Università degli Studi di Torino, educatrice, mamma di Arianna, affascinata dal potenziale della Lingua dei Segni nello sviluppo della comunicazione dei neonati, si sta avvicinando allo studio del Programma Baby Signs Italia. Elisa ha conosciuto la LIS qualche anno fa, per caso, scoprendone inaspettatamente la bellezza e la forza. Da quel momento nacque in lei la volontà di conoscere più da vicino il mondo della sordità e di facilitare l’incontro delle persone udenti con la lingua dei segni, affinché tutti ne potessero cogliere il valore.

CHIARA FRUCI

Laureata in scienze dell’educazione, specializzata come educatrice nell’ambito della sordità, attualmente è insegnante di sostegno.
Ma Chiara ha un’altra grande passione: la cucina. Ha conseguito l’attestato di operatore preparazione pasti, perché, fin da bambina, la mamma e la nonna le hanno trasmesso l’amore per la cucina. Crede che stare a tavola unisca, permetta di entrare in relazione con gli altri, perché le persone, davanti al cibo, sono più naturali e disposte ad aprirsi nella conversazione.
Il suo carattere socievole e la sua innata capacità di relazionarsi facilmente, le hanno permesso di rapportarsi per lavoro e per volontariato con anziani, malati e minori anche in carcere, sempre nel rispetto della persona.
Un giorno mentre aspettava il treno vede due persone Sorde segnare e rimane affascinata e incuriosita da questo modo di comunicare a lei sconosciuto. Decide di conseguire i 3 livelli di Lingua dei Segni Italiana e il Corso di Assistente alla Comunicazione presso l’Istituto dei Sordi di Pianezza.
Ad un corso universitario, conosce Marco, socio LISten, che la invita a una prova di Teatro Integrato tra Sordi e Udenti. Ha così partecipato al corso di Teatro per 2 anni. Grazie all’esperienza maturata precedentemente presso un’Associazione di volontariato, da Marzo 2019 collabora attivamente con LISten in cui si occupa dell’organizzazione di eventi, in particolare aperilis, gite e ovviamente… Il corso di teatro!
Chiara per LISten ha ricoperto negli ultimi tempi la carica di tesoriere.

ALESSANDRA NOVELLI

Ha iniziato a disegnare parole nell’aria grazie a una maestra di danza illuminata, che un anno ha deciso di unire segni e movimenti per i suoi allievi grandi e piccoli. Poi ai tempi dell’Università, finalmente l’occasione di studiare davvero la LIS, con compagni e docenti altrettanti illuminati. Quattro anni di pendolarismo assiduo l’hanno accompagnata fino a scoprire il lavoro (anzi, i lavori!) dei suoi sogni e si sente molto fortunata di poter rispondere con un sorriso alla domanda “Ma quindi che lavoro fai?” 
Audiodescrittrice e sottotitolatrice per film e serie tv, formatrice LIS e grande sognatrice di un mondo accessibile. Con e grazie a LISten sta mettendo un semino per portare avanti il suo sogno anche e soprattutto nella sua città.

LISA CREMONESI

Lisa Cremonesi è un’educatrice professionale socio pedagogica specializzata in interventi rivolti a minori e minori disabili, e nel corso degli anni ha maturato esperienza professionale negli interventi rivolti a bambini e adolescenti affetti da autismo. Si è avvicinata alla LIS per curiosità e in poco tempo è diventata una vera e propria passione che le ha permesso di accrescere il suo bagaglio culturale e di conoscere tante persone nuove con la sua stessa passione.

COLLABORANO CON NOI

MONICA GUALTIERI

Laureata in Lingue e letterature straniere, insegna inglese a bambini e ragazzi dai 6 ai 13 anni. Si è avvicinata alla Lingua dei Segni perché era un sogno che aveva fin da piccola… Quando da grande aveva ormai messo questo sogno in un cassetto, la mamma ha colto il momento giusto per ricordarglielo. Ha frequentato i tre livelli di Lingua dei Segni Italiana e il corso di Assistente alla Comunicazione presso l’Istituto dei Sordi di Pianezza. La sua passione per le lingue l’ha negli anni portata a vivere qua e là in Europa e al ritorno dalla sua ultima tappa all’estero, ha avuto la fortuna di conoscere Erica e collaborare con lei e l’Associazione Eufemia alla realizzazione di due scambi internazionali, “Signs in Europe I” e “Signs in Europe II” per la promozione dell’integrazione tra la cultura sorda e la cultura udente in Europa. Dal 2011 frequenta in uno stato “di continua formazione” la scuola di improvvisazione teatrale “Teatrosequenza”di Torino. Oltre ai “Match di Improvvisazione Teatrale”® ho partecipato a altri vari format di improvvisazione teatrale in long form. Ha portato avanti con Veronica Lumazza il corso di “Teatro Integrato” rivolto a persone sorde e udenti che insieme salgono sul palco abbattendo le barriere della comunicazione.

BARBARA ZANETTINI

La dott.ssa Barbara Zanettini ha conseguito la Laurea Magistrale in Psicologia Clinica e di Comunità all’Universitá degli Studi di Torino; ha conseguito la specializzazione in Psicoterapia Psicoanalitica individuale dell’adto presso S.P.P. ( Scuola di Psicoterapia Psicoanalitica) di Torino. Dopo un’esperienza lavorativa presso la comunità mamma-bimbo del Gruppo Abele a San Mauro T.se, lavora da 15 anni con pazienti doppia diagnosi (diagnosi psichiatrica e di tossicodipendenza) presso la comunità terapeutica “Fermata d’Autobus” di Trofarello (To) dove è responsabile del Gruppo Appartamenti . Ha studiato la LIS (Lingua dei Segni Italiana) all’Istituto dei Sordi di Torino e collabora con l’Associazione Listen . La conoscenza della LIS le ha permesso di venire a contatto non solo con una lingua, ma con persone che sanno comunicare con le mani, con il corpo, con la propria personalità…. Ma soprattutto con il CUORE . Grazie a Listen l’integrazione sordi e udenti ora è possibile, attraverso momenti di incontro e confronto che arricchiscono e fanno crescere, perché la comprensione dell’altro passa attraverso molteplici canali comunicativi, e diventa fondamentale avere sempre la mente aperta e pronta a coglierli.

FACCI SENTIRE IL TUO SUPPORTO

Supportaci con un bonifico

LISten APS – Sede legale: via Brandizzo 16, Torino

IBAN IT92V0760110300001035542602

Ti ricordiamo che le donazioni libere sono fiscalmente deducibili.